LIBERA
(F.Campi – G. De Stefani – F. Baldoni)

Ieri notte l'ho passata
Con Francesca a parlare
Le ho spiegato mille volte
Che non riesco a dormire
Non riesco perche' in fondo
Non mi sento sicura
Che la vita mi va stretta
E ogni giorno e' piu' dura
Che mi sento prigioniera
Della gente che chiede
Che dovrei proseguire
Come un atto di fede
Ma sta' gente che pretende
Cosa avra' mai da dire
Io mi faccio la mia gara
Voi lasciatemi stare
Poi quando fa sera
Chiudo gli occhi
E la mia mente vola
E vorrei potere scappare
Ma libera non sento
Tutta questa liberta'
Io voglio andare controvento
Lontano lontano
Ma libera piu' in alto
Sopra ai monti e le citta'
Io sono nuvola nel vento
Lontano lontano
A mia madre non va bene
Faccia tardi la sera
Non le piace che io fumi
Mentre lei e' ciminiera
E in ufficio se ogni tanto
Il capo fa la morale
Ma poi dopo due secondi
Mi comincia a toccare
E mi dice vesti male
Sembri una di quelle
Ma lo vede che in cravatta hanno rubato le stelle
E mio padre dira' sempre
Tra un lamento e un sospiro
Che per noi la vita e' liscia
Come burro dal frigo
Poi quando fa sera
Chiudo gli occhi e la mia mente vola
E vorrei potere scappare
Ma libera non sento
Tutta questa liberta'
Io voglio andare controvento
Lontano lontano
Ma libera piu' in alto sopra i monti e le citta'
Io sono nuvola nel vento
Lontano lontano
E poi come vorrei
Prendere il mondo e farlo ridere
Buttar via le false illusioni e ancora
Volare in alto piu' su fino a che
Io libera mi sento
Tutta questa liberta'
Io voglio andare controvento
Lontano lontano
Ma libera piu' in alto
Sopra i monti e le citta'
Io sono nuvola nel vento
Lontano lontano